La foresta dei coccodrilli

Quando gioca a pallone sceglie il ruolo di portiere per potersi gettare impunemente fra le gambe di Paola e guardarle le mutandine… Quando si apparta in mezzo al campo di grano insieme a due amichette è per inquadrare il misterioso forellino attraverso il quale le femmine fanno la pipì… Quando si innamora per la prima volta, si scontra con un rivale degno del massimo rispetto: Dio… Quando comincia a crescere si tuffa a capofitto in un mondo i cui parametri cambiano alla velocità del pensiero ma fanno lo stesso in tempo a stampare impronte che si chiamano Beatles, Satanik, Angelica, Woodstock, Linus, Pink Floyd…
Teneri, ironici e maliziosi, i tredici racconti di questo libro, che si ripresentano in una nuova edizione ampiamente rivista, sono una gioiosa carrellata sull’infanzia e l’adolescenza di una generazione, quella nata nella prima metà degli anni Cinquanta, che non si è fatta mancare niente.

Alberto Perdisa editore
Pagine 128
€ 10
 > scheda
recensioni
leggi un estratto
libri
Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, utili al funzionamento delle pagine web. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookies, consulta la nostra Informativa. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "chiudi" acconsenti all'uso dei cookie.